FNC tessuti molli-Endometriosi

Dati clinici:

agoaspirato sotto guida ecografica di formazione tondeggiante, ø mm 12, nel muscolo retto dell'addome, in sede adiacente a cicatrice chirurgica di pregresso taglio cesareo, in donna di 36 anni.


Quadro citologico: Su sfondo siero ematico è presente cellularità abbondante costituita sia da una componente epiteliale prevalentemente in aggregati coesivi e tridimensionali, che da stroma percorso da vasi capillari e fittamente popolato da piccole cellule a nucleo rotondo/ovale e fusato.

Fig.1

Fig.1


Fig.2: Cellule stromali.

Fig.2: Cellule stromali.

Fig.3: Aggregato epiteliale.

Fig.3: Aggregato epiteliale.

Fig.4a

Fig.4a

Fig.4b

Fig.4b

Aggregati epiteliali tubulari sono costituiti da cellule uniformi con nucleo piccolo a disegno cromatinico finemente granulare, ipercromatico, nucleoli piccoli o assenti e scarso citoplasma. Alla periferia i nuclei si dispongono a palizzata. Tali aspetti ricordano quelli di ghiandole di un endometrio proliferativo.

Fig.5

Fig.5

Fig.6: Cellule stromali.

Fig.6: Cellule stromali.


Epitelio tubulo ghiandolare rigonfio, tridimensionale associato ad abbondante stroma edematoso e cellulato. Il quadro è suggestivo per endometriosi.

Fig.7

Fig.7

Fig.8a

Fig.8a

Fig.8b

Fig.8b


Indagini immunocitochimiche:

Positività a CD10 a livello stromale:

Fig.9a

Fig.9a

Fig.9b

Fig.9b

Fig.9c

Fig.9c

Fig.9d

Fig.9d

L'orientamento diagnostico citologico per un focolaio di endometriosi trova conferma nella positività immunocitochimica delle cellule stromali al CD 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.